Home Scrittura Come Scrivere un Abstract

Come Scrivere un Abstract



L’abstract ha come obbiettivo quello di mostrare una breve sintesi del “testo” che può essere un saggio, un articolo, un manuale scientifico, ecc. In pratica deve saper fornire una panoramica chiara e dettagliata dell’intero lavoro che andrete a proporre, fornendo le informazioni degli argomenti trattati nel complesso.

Per cominciare si dovrà scrivere l’intero saggio, rivalutando attentamente l’intera forma prima di cimentarsi nella stesura di un abstract, rivedendo capitoli e requisiti necessari.

Quando l’abstract del saggio viene assegnato come compito è solitamente accompagnato da una guida, una sorta di lista che dovrete rispettare nei minimi particolari e alla quale dovrete fare riferimento.

 

REQUISITI DA TENERE IN CONSIDERAZIONE PER LA STESURA DI UN ABSTRACT

LETTORI DELL’ABSTRACT: dovrete tenere sempre a mente il pubblico di lettori a cui si rivolge il vostro saggio e di conseguenza l’abstract. Dovrete pensare per ciò come un lettore e non come l’autore del testo. Dovrete quindi porvi due domande specifiche, ovvero a quale pubblico sarà rivolto, sotto quale ambito o materia specifica, dopodiché semplificare il tutto al fine di rendere fluibili gli argomenti presenti all’interno del saggio stesso.

TIPOLOGIA DI ABSTRACT: per determinare la tipologia di abstract, in assenza di indicazioni specifiche, sarà fondamentale distinguere fra quello informativo e quello descrittivo.

Gli abstract informativi rappresentano una sorta di versione dell’intero saggio concentrata, ai fini di una ricerca particolarmente lunga e tecnica. Le informazioni contenute in questa tipologia offrono l’intera panoramica generale, mentre la lunghezza può raggiungere un intero paragrafo, come una pagina.

Gli abstract descrittivi risultano più brevi dei precedenti. Questa tipologia offre spiegazioni in merito alle ricerche e agli obbiettivi, escludendo però i risultati, il tutto contenuto entro le 100/200 parole.

Esistono tuttavia anche abstract di critica, solitamente richiesti in alcuni corsi, con le stesse informazioni dei precedenti abstract ma con collegamenti tra le varie ricerche svolte, il lavoro svolto e le ricerche personali. E’ definito critica perché richiede spesso l’aggiunta di una nota dei metodi di ricerca o di progettazione riferita proprio a codesto spirito.

 

SCRIVERE L’ABSTRACT

Formulare delle domande a se stessi, in qualità di autore del saggio, potrebbe semplificare la stesura del vostro abstract. Provate a porvi delle semplice ma esaustive domande, ad esempio: che cosa vi ha spinto ad effettuare tale rcerca? In quale modo avete condotto lo studio e la sua progettazione? Quali sono stati i risultati a cui siete giunti? Le ricerche effettuate sono risultate veramente importanti? Per quale motivo un lettore dovrebbe avvicinarsi proprio al vostro lavoro?

Una volta stabilito il perché dell’inizio della stesura e del termine del vostro saggio dovrete stabilire la tematica principale del testo, quale problematica si accinge a risolvere, qual’è lo scopo e quale problematica potrebbe risucire a risolvere il vostro lavoro e quale affermazione rappresenta l’argomentazione principale. Dovrete offrire una panormica sulle fonti di prinicpale importanza, correlare le prove di cui disponete, includere le possibili variabili, descrivere i risultati, le conclusioni a cui siete giunti tramite la realizzazione del saggio e la conclusione.

Per scrivere la conclusione dell’absract dovrete descrivere il significato delle vostre scoperte, unito all’importanza delle scoperte in generale. Il testo dell’abstract dovrà presentarsi ordinato, offrendo informazioni utili , parole chiave, informazioni reali, senza superare il 10% della lunghezza dell’intero saggio.



CONDIVIDI