Home Scrittura Come Scrivere un Libro Fantasy

Come Scrivere un Libro Fantasy



Scrivere un romanzo è un qualcosa di stimolante e spesso personale che deriva da una forte passione e da un’abilità innata per la scrittura. Ogni autore, o aspirante tale, che si cimenti nella stesura di un romanzo dovrà pensare a quale genere intende esporre al pubblico. Una volta deciso su quale genere particolare andare a parare si riveleranno utili alcuni consigli, in questo caso riguardanti la stesura di un romanzo fantasy.

Il romanzo fantasy vanta in generale due secoli di storia. La letteratura, ai suoi albori, si nutriva soprattutto di elementi sprannaturali e fantastici. Le caratteristiche che distinguono l’attuale fantasy moderno dalle storie caratterizzate soltanto da elementi fantastici sono la logica dei funzionamenti (soprattutto la capacità di finzione dell’opera e la paternità dello scrittore, piuttosto che i classici elementi del folclore).

Il soprannaturale moderno che si fonde con il fantasy avviene in modo fittizio, mentre gli elementi fantastici aprono i cosiddetti “mondi paralleli” intrecciati con la realtà dell’odierno vissuto.

 

CONSIGLI SU COME SCRIVERE UN LIBRO DI GENERE FANTASY

Di seguito troverete alcuni dei consigli più indispensabili per cimentarvi nella stesura di un romanzo fantasy.

Ambientazione: spesso le storie del genere si avvalgono di mabientazioni reali, paralleli a quelle di mondi immaginari. Aver letto una buona quantità di romanzi dello stesso genere potrà sicuramente aiutarvi nella stesura di una storia vostra.

Descrizione dell’ambientazione: dopo aver stabilito la giusta ubicazione territoriale della storia dovrete pensare a come elaborarla, descrivendola in modo dettagliato, ma senza appesantire di nozioni il testo. Dovrete per questo dare l’idea di come si presenterà la città, il pianeta, il mondo pararello e quello reale, all’interno del volume, in maniera tale da cogliere tutti gli aspetti principali della descrizione.

Stabilire una mappa: l’idea di realizzare una mappa geografica della storia raccontata è recentemente emersa fra gli autori di fama internazionale. Dovrete dunque decidere se avvalervi o meno della stessa tecnica, senza però cadere nella troppola insidiosa di una possibile emulazione.

Spazio temporale: dovrete decidere in quale spazio/tempo ambientare le vicende (nel presente, nel passato, nel futuro, oppure in più tempi rervendovi di flashback, ecc). Una volta effettuata tale scelta dovrete assicurare il giusto stile delle descrizioni, usi e costumi presenti in quella precisa epoca temporale.

Convenzioni sociali e regole: considerate le classi sociali e le convenzioni presenti nella storia, un elemento fondamentale per richiamare l’attenzione del lettore e conferire un’impronta più realistica allo svolgimento delle azioni.

Descrizione delle classi sociali: se decidete di dividere la popolazione in una gerarchia dovrete prestare attenzione alle varie classi sociali, ai personaggi che le inglobano e allo stile con il quale intendete descriverle e differenziarle.

Elementi soprannaturali: rappresenta una delle componenti chiave di tutti i fantasy. Scegliete con attenzione quali elementi chiave inserire e come svilupparli, poiché da questa scelta dipenderà l’intera struttura della trama. Create inoltre super poteri, armi, incantesimi o situazioni magiche su cui intrecciare personaggi, protagonisti e antagonisti.

Personaggi: delineate ogni personaggio ponendo maggiore attenzione sui protagonisti principali, adempiendo ad ogni descrizione fisica e psicologica, ogni aspetto del passato personale, pregi, difetti, legami e tutto ciò di cui necessita sapere il lettore. Considerate ogni motivazione e azione degli stessi, i progressivi stati di crescita e la giusta enfasi sulle loro emozioni. Scegliete inoltre l’eroe o l’eroina principale sulla quale si concentrarà la vicenda.

Motivazioni centrali: servitevi di un obbiettivo centrale all’interno della storia che potrà essere una battaglia, una scoperta, una rivoluzione, ecc. Da qui cercate di ponderare azione, sovrannaturale, elementi fantastici e colpi di scena sino al finale che dovrà essere altrettanto originale e imprevedibile.

Scrivere la storia: una volta schematizzate le idee potrete iniziare la stesura della trama, scegliendo se dividere il tutto in capitoli, titoli o sottootitoli, sinossi e indice.



CONDIVIDI