Home Libri Histeria

Histeria



Titolo del Libro: Histeria

Nome Editore: Sel publishing

Autrice: Serena Baldoni, nata il 15 luglio del 1985, a Sarzana in provincia di La Spezia, autrice di oltre una cinquantina di opere letterarie di ogni genere, sia in self publishing che sotto editore, articolista, diplomata in dirigente di comunità e poetessa, finalista concorso “Poti solo poeti” (Sarzana 2017) e menzione d’onore Salvatore Quasimodo (Umbria 2017), Selezionata per il concorso Alessandro Quasimodo legge i poeti contemporanei 2018.

 

Il Libro

Histeria si snoda all’interno di un piccolo racconto concentrato sull’origine patologica dell’isteria, mescolandosi assieme alle credenze delle streghe e agli intrighi amorosi di una serva e il proprio padrone.

L’isteria che è stata rimossa dall’elenco ufficiale delle malattie psichiatriche soltanto nel 1987 ha trascinato dietro di sé un corredo sintomatico spesso frainteso, riferendosi ai comportamenti femminili in modo del tutto appropriato. La storia di Histeria si svolge all’interno della città di Würzburg, nella Bassa Franconia, nella parte nordoccidentale del Land della Baviera, riportando le vicende di fantasia del del nipote del conte Ulrico di Würzburg e della sua serva Adele.

L’amore travolgente tra i due, diviso dai diversi ranghi di appartenenza, porterà al sopraggiungere di gelosie e violenze protratte dalla promessa sposa del conte, madre e moglie offesa e derisa dal sopraggiungere di tale sentimento.

Lo stesso Eberardo V, nipote del conte di Würzburg finirà er cedere alle menzogne di una consorte decisa a frenare l’amore e l’adulterio, etichettando Adele come in preda ad un comportamento tipico dell’isteria e della stregoneria. Tra torture dell’epoca e coinvolgimenti medici la protagonista si ritroverà accusata ingiustamente di crimini al fine di poter essere imprigionata e condotta alla pena di morte dalla quale ritornerà, sotto forma di spirito onnipresente all’interno della vita del proprio amato e della consorte, al fine di decretare allo stesso tempo vendetta e giustizia. “Chissà chi o cosa saremmo potuti essere in un’altra esistenza, consapevoli del no stro po tenziale” proprio da tale citazione di Adele si erge una rete fitta di probabilità e possibilità illusorie e immaginate di una vita mai raggiunta insieme all’amato scelto per la propria vita.

A dividere il tutto anche il ruolo chiave dei servi presenti nella proprietà del conte, dalla stretta parte dei propri padroni contro il destino segnato di una vittima innocente, colpevole d’aver amato la persona di rango sbagliato. Una storia senza possibilità di vittoria se non quella finale, un corredo di sciagure e malasorte in grado di portare una leggera brezza di giustizia all’interno di un’intera famiglia distrutta successivamente alla morte della protagonista, abbandonata anche dalla madre, consapevole dei rischi corsi in nome dei propri sentimenti.

Il breve racconto si dimostra un misto di fantasi e ciò che troppo spesso accadeva in passato, sotto la divisioone dei ranghi sociali e la totale assenza dei diritti garantiti alla persona, in particolar modo alle donne, senza per forza di cose addentrarsi nel femminismo, esaltanto i sentimenti e l’amore, spesso insano e ingannevole. La drammaticità degli eventi si snoda tra torture fisiche del periodo e crudeltà, sfociando nel sovrannaturale attraverso lo spirito in terra di Adele, rimasta al fianco del proprio amato e della consorte ufficiale reclamando con attesa la propria atroce vendetta.

Lo spirito della protagonista che attende Eberardo dall’altra parte del ponte della vita desiderosa di chiarire i fatti, la propria innocenza, la verità sulla propria esecuzione, il ruolo dei più fidati dei collaboratori. Tra storicità e un pizzico di modernità, nonostante il contesto storico, Histeria potrà essere letto in poco tempo.

 

Formato del Libro: Digitale

 

Acquista su Amazon Histeria “Memorie di una vittima – Racconti brevi romanzati”