La Piramide degli Spiriti di Virgjil Muçi

La Piramide degli Spiriti di Virgjil Muçi


Titolo del Libro: La Piramide degli Spiriti

Nome Editore: Besa



Autore: Virgjil Muçi

Sono nato a Tirana nel 1956 e ho conosciuto un pezzo di storia del mio Paese nera e cruda. Ho però conosciuto anche un’Albania che mi rende orgoglioso, pronta a combattere e a rialzarsi. Sono uno scrittore, ma prima ancora traduttore, critico letterario e cinematografico.

Le traduzioni mi hanno permesso di conoscere grandi autori, come Bukowski, Dickens, Christie, Salleo e tanti altri. Amo leggere, amo scrivere, perché credo che attraverso la scrittura si possa raccontare tanto e soprattutto si possa far arrivare la pura verità, cosa che spesso è negata ai media. Quello che cerco di fare quando creo un libro è di far arrivare al lettore un senso di concretezza, ma anche di pace. Per questo ho scritto di vicende importanti e toccanti, ma anche di fiabe e fantasia.

 

Di Cosa Parla il Libro

La piramide degli spiriti nasce con l’intento di narrare di un pezzo di storia dell’Albania fatta di liberazione e di rinascita. Certo, mi sono reso conto sin da subito che l’impresa sarebbe stata ardua e soprattutto quello che più mi preoccupava era non appesantire il lettore con fatti storici, se pur significativi.

Allora ho pensato di raccontare il viaggio di risalita dell’Albania, dopo la sua uscita dal comunismo, attraverso il viaggio fisico e spirituale del protagonista, Mark Mara. Ma come fare, mi chiedevo, senza dare una nota troppo negativa alla narrazione? Ho così pensato di scrivere in chiave ironica. Un racconto che strappa sì qualche sorriso, ma che disegna il viaggio di una Nazione martoriata dalla morsa del regime.

Sì ne esce, ma come? Come tenta la risalita? In maniera confusionaria, facendosi sopraffare dalla voglia di potere e dal desiderio di farsi accettare da un Occidente che sin troppo spesso l’ha messa da parte.  La piramide degli spiriti in Albania ha vinto il Premio Kadare, un riconoscimento letterario che viene assegnato ogni anno al miglior libro.