Home Blog Page 2

Sarò Dio

0
Sarò Dio

Titolo del Libro: Sarò Dio

Nome Editore: goWare

Autore: Maurizio Macaluso

Mi chiamo Maurizio Macaluso e scrivere è stata da sempre la mia passione. Ho scritto il primo racconto all’età di dodici anni. Ho fatto per trent’anni il giornalista di giudiziaria, in Sicilia, occupandomi di processi di mafia e di importanti casi di giudiziaria. Da qualche anno ho ripreso la mia prima passione, la letteratura.

Sono autore di cinque romanzi, “L’uomo che amava i bambini”, “La cagna”, “Meglio un rospo arrapato che un principe attempato”, “Di domenica”, e “Sarò Dio”, tutti disponibili su Amazon e altre store online sia in formato digitale che cartaceo.

 

Il Libro

“Sarò Dio” è la storia di un sacerdote arrivista e privo di scrupoli. Padre Girolamo vuole scalare le gerarchie della Chiesa e per riuscirci è pronto a tutto. Un giorno, però, viene preso in ostaggio, insieme con alcuni vecchi, da un giovane terrorista. Ventiquattro ore che cambieranno per sempre la sua vita e quella degli altri protagonisti.

Padre Girolamo metterà in discussione il suo vissuto, un processo interiore che lo porterà a compiere una scelta che mai avrebbe pensato di compiere. Un travaglio interiore che attraverseranno anche gli altri due protagonisti della storia, Nizar, il giovane terrorista, e Tommaso, carabiniere scelto chiamato, insieme con alcuni colleghi, a fermarlo.

 

Formato del Libro: Digitale e Cartaceo

 

Compra su Amazon Sarò Dio

Divorzio? No Grazie: Un Manuale/Percorso Per Riconquistare Il Marito o la Moglie

0
Divorzio? No Grazie: Un Manuale/Percorso Per Riconquistare Il Marito o la Moglie

Dall’autore di Direzione Ritorno (2017), Alessandro Vigini, un nuovo affascinante libro per riuscire ad analizzare e ottimizzare le dinamiche di coppia e a ritrovare il sereno nel proprio matrimonio in modo semplice, pratico e concreto.

 

IL LIBRO

Divorzio? No Grazie non è il solito libro di lezioni di vita fine a se stesse da dover leggere in modo passivo ma è una vera e propria guida per superare le difficoltà di coppia ed evitare il peggio.

L’autore offre ai lettori numerosi diversi strumenti prima di tutto per analizzare la propria situazione e per diventare consapevoli degli errori reciproci che sono stati fatti nella coppia, quali possono essere stati i fattori scatenanti e come è possibile ritornare sui propri passi, anche quando tutto sembra essere perduto. Per questo sin dal primo capitolo, si parte con un’attenta analisi delle motivazioni che portano i matrimoni a fallire e come si interpretano alcuni comportamenti e reazioni in una coppia. E’ possibile dunque iniziare a conoscere e capire il disagio del proprio partner e come questo sia stato originato, portando a galla le primissime crepe nella relazione che probabilmente ci erano passate inosservate.

Dopo questa prima parte del libro dedicata quindi all’osservazione e alla presa di coscienza dei veri problemi della coppia è possibile passare all’azione con le tecniche per una riconquista efficace.

Questa parte è assolutamente interessante perché ci mette in gioco in prima persona con l’autore che ci offre ben 7 tecniche da poter attuare a seconda del proprio caso e, alle tecniche proposte, seguono una serie di consigli in puro stile problem solving per poter gestire svariate situazioni in modo vincente e senza commettere più errori!

Da questa parte in poi del libro si passa alla vera azione con semplici regole e consigli per poter davvero risanare la coppia e riconquistare la propria metà non partendo dal punto di rottura ma preparando le basi per una rinnovata più sana e più forte relazione di coppia imparando dagli errori commessi per uscirne consolidati e ancora più determinati a far durare la propria unione.

Così, come ispirazione a crescere insieme come coppia e a migliorarsi di giorno in giorno, l’ultimo capitolo offre stimolanti spunti con i segreti che rendono una coppia realmente perfetta.

Insomma, Alessandro Vigini si conferma la carta vincente per poter analizzare e superare le difficoltà nelle relazioni di coppia in modo però assolutamente diverso da tutto quello che si è soliti leggere nei manuali di auto-aiuto.

Si tratta infatti della condivisione di un vero e proprio metodo, di un nuovo modo di considerare e vivere la coppia spiegato in modo semplice e concreto, senza perdersi mai in frasi fatte e in lezioni di vita fine a se stesse.

Divorzio? No Grazie è davvero un ottimo strumento per imparare a conoscere se stessi, la persona amata e così la coppia. L’ideale per tutti coloro i quali pensano che il proprio matrimonio sia finito o che iniziano a vedere qualche segnale preoccupante all’interno delle dinamiche coniugali per riuscire a mettere al riparo il proprio matrimonio dal divorzio e dire davvero: Divorzio? No, Grazie!

 

Formato del Libro: Digitale e Cartaceo

Acquista Divorzio? No Grazie su direzioneritorno.it

Per una Piacevole Permanenza a Bordo

0
Per una Piacevole Permanenza a Bordo

Titolo del Libro: Per una piacevole permanenza a bordo

Nome Editore: Filippo Capuano

Autore: Filippo Capuano

Filippo Capuano ha all’attivo oltre 15.000 ore di volo. In Alitalia ha svolto ruoli di comandante, istruttore ed esaminatore su velivoli di medio e lungo raggio. È stato presidente dell’Associazione per la sicurezza del volo con numerose iniziative sulla sicurezza dell’aviazione civile. Ha partecipato a programmi televisivi d’inchiesta sul trasporto aereo. Molti suoi articoli sono stati pubblicati da riviste specializzate.

Dello stesso autore:
The Unruly Passengers (1998)
Incidenti di superfice e segnaletica di aeroporto (2002)
Catania Airside Memo Handbook (2005)
Palermo Airport Memo Handbook (2006)
Manuale per Operatore Aeroportuale (2007;2018)
Questionario per Operatore Aeroportuale (2018)
Per una piacevole permanenza a bordo (2018)

 

Il Libro

Un survey della IATA ha rilevato che tra il 2007 e il 2016 si sono verificati a bordo degli aerei 58.000 episodi riconducibili a violenze sessuali, aggressioni, minacce e intimidazioni, perpetrati da passeggeri verso altri passeggeri o membri di equipaggio.

Il 19 agosto 2018 un passeggero americano di 24 anni in viaggio da Chicago a Tokyo ha urinato addosso a un altro passeggero. Il 9 settembre scorso in un B787 della Qantas in volo verso Londra un passeggero si è rintanato in bagno per più di un’ora e quando è uscito ha cominciato a litigare e ad andare in escandescenze. Molto raramente si tratta di persone affette da disturbi psichici.

È gente normale, che incontriamo tutti i giorni e che in aereo assume comportamenti inaccettabili. Numerosi sono i casi nei quali il comandante dell’aereo ha dovuto ordinare misure coercitive. Passeggeri legati come salami, ammanettati, imbavagliati fino all’atterraggio e consegnati alle autorità, spesso in aeroporti lungo la rotta invece che in quello programmato.

I casi di persone che a bordo di un aereo dimenticano le esigenze di tutti gli altri viaggiatori e che violano le regole inventate proprio per garantire la sicurezza di tutti, diventano purtroppo sempre più frequenti. Passeggeri ormai etichettati nel mondo come unruly e disruptive. Gente prepotente, sregolata, maleducata. Chi sceglie l’aereo vuole raggiungere la sua destinazione in modo sicuro e tranquillo. Non ha interesse a condividere situazioni disagevoli, inaspettate e pericolose, in spazi ristretti e per nulla familiari.

Men che meno vuole essere sbattuto in un altro aeroporto che nulla ha a che fare con i suoi programmi di viaggio.È un interesse comune, condiviso. Le compagnie aeree, dopo aver subito danni economici – una diversione in un aeroporto non programmato costa dai 10 ai 200mila dollari –, sono corse ai ripari esplicitando meglio nel contratto di viaggio i comportamenti vietati a bordo e addestrando gli equipaggi.

Tuttavia, chi è rimasto indietro e a corto di notizie sono stati i clienti, i passeggeri, molto spesso ignari dei loro diritti di cliente e dei doveri di passeggero. Quando ci si trova a dover condividere il bracciolo di una poltrona a diecimila metri di altezza con un vicino che non ha mai sentito parlare di educazione civica, le reazioni non sono sempre adeguate al contesto e si rischiano anni di prigione e pesanti multe.

Formato del Libro: Digitale e Cartaceo

 

Compra su Amazon Per una piacevole permanenza a bordo: Fatti e misfatti ad alta quota. E non solo.

La Certezza del Dolore

0
La Certezza del Dolore

Titolo del Libro: La Certezza del dolore

Nome Editore: Montag

Autore: Andrea Cerri

Nato a Velletri quaranta anni fa. Laureato in giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Scrivo per passione, inoltre la scrittura è un hobby che si può praticare in casa senza comprare attrezzature che poi non userò più e senza il bisogno di svegliarsi presto mentre gli altri dormono. Diciamo che ho scelto questo hobby per comodità. Ho provato con il bricolage ma alla fine manca sempre un pezzo, il giardinaggio poi non ne parliamo.

 

Il Libro

Il libro racconta una storia d’amore dei nostri tempi. Se vi è un tratto di originalità questo è sicuramente dato dai protagonisti, Fabio e Cristina. Lui, che dai suoi pochissimi amici viene chiamato l’altro Fabio per distinguerlo dall’amico di una vita Fabio Terzi, è un ragazzo molto insicuro, solo e riservato. Un ragazzo che non si avvia a diventare uomo ma che si lascia consumare dai giorni sempre uguali e che sta crescendo solo anagraficamente, imprigionato com’è nelle sue paure.

L’abilità che ha sempre avuto nello studio, in particolare va sottolineata la sua bravura con i numeri, lo ha portato ad avere un lavoro sicuro come impiegato di una grande agenzia di assicurazioni. Tuttavia neanche la promozione ottenuta, da lui per altro mai cercata, porterà significativi miglioramenti nella sua vita. Le sue giornate trascorrono uguali, incasellate in una sequenza di gesti ripetitivi. Improvvisamente viene colpito da una disperazione feroce, spietata. Un evento questo che lo porta addirittura a meditare il suicidio.

Cristina, la protagonista femminile, è una ragazza di circa ventotto anni, nel libro non viene specificata la sua età ma si capisce che tra lei e Fabio passa la differenza di pochi anni (andavano nella stessa scuola). Cristina è affetta da una malattia neuro-degenerativa; non ha mai camminato benissimo e ormai si sposta solo in carrozzina. Questo però non le impedisce di stare sempre in movimento. Un moto continuo fatto di pensieri veloci, azioni repentine, sbalzi di umore, il tutto condito da una sua ironia dissacrante e sarcastica, a volte fastidiosa.

Nella presentazione di un personaggio così particolare vengono affrontati temi delicati, di cui si parla poco e male: la sfera sessuale delle persone con disabilità è certamente il più importante tra questi. Un argomento da molti considerato tabù, quasi come se i disabili non avessero una vita sentimentale o fossero totalmente esclusi dalla sessualità. Viene accennato il tema dell’assistenza sessuale ma soprattutto, sempre in argomento di disabili e sesso, viene presentato nel libro il fenomeno del devotismo: l’attrazione verso i disabili. i devoti sono coloro che provano, in maniera più o meno feticistica, uno specifico interesse per le persone disabili.

In questa parte non ho voluto esprimere giudizi e mi sono limitato a descrivere il fenomeno, ho inoltre inserito un racconto, se vogliamo indipendente dalla storia, che vede Cristina alle prese con un’avventura del genere.

La storia poi prosegue fino all’incontro con Fabio che avviene in modo inaspettato, ne segue una relazione che pur tra tante difficoltà prende vita e inizia a muoversi da sola tra i tentennamenti di lui e gli incoraggiamenti di lei che lo sprona anche con modi bruschi. Pur non essendo la coppia dell’anno i due insieme sembrano funzionare meglio che da soli. Fino all’incidente di Fabio.

Durante una serata tra amici, lui, Fabio Terzi e Andrea, mentre giravano in macchina per la città, vengono travolti da un furgone portavalori guidato da due rapinatori in fuga. La situazione di Fabio appare subito gravissima. Viene operato e pur riuscendo a sopravvivere rimane paralizzato. I medici non azzardano previsioni definitive e lasciano trasparire parlando con i genitori di lui un moderatissimo ottimismo. Questa sua paralisi temporanea lo fa ripiombare nella solita disperazione, nel solito grigiore. Trovarsi sullo stesso piano di Cristina lo destabilizza. Rifiuta gli aiuti della fisioterapista e non risponde alle domande dello psicologo, quando lo fa è solo per offendere.

Cristina non accetta questa resa incondizionata di lui e dopo una furibonda litigata lo abbandona lasciandolo solo in ospedale.
Fabio poi tornerà a camminare e grazie ad alcune rivelazioni e all’aiuto di Fabio Terzi proverà a tornare da Cristina per riprendere la loro relazione.

 

Formato del Libro: Digitale e Cartaceo

 

Compra su Amazon La Certezza del dolore

Novemila Chilometri

0
Novemila Chilometri

Titolo del Libro: Novemila Chilometri

Nome Editore: Intrecci Edizioni

Autrice: Raffaella Zinelli

Ho trentotto anni, a breve trentanove, e vivo a Livorno. Sono laureata in Scienze dell’Educazione e lavoro “precariamente” nella scuola superiore. Ho riscoperto la passione per la scrittura otto anni fa quando ho iniziato a praticare il buddismo. Novemila Chilometri è il mio romanzo di esordio, ma nel cassetto ho altri tre romanzi che aspettano di essere corretti. Amo leggere e trascorrere il tempo libero nella natura.

 

Il Libro

La storia è ambientata ai giorni nostri in una città di mare non definita. La protagonista, Greta, sta affrontando con fatica la fine di una relazione, circondata da una famiglia sopra le righe: il padre Agasi, ingegnere per le Nazioni Unite devoto solo alla gatta Matiuzza, la madre Tanda, un avvocato incallito, la sorella Metusa dipendente dalla cocaina e in preda a disturbi alimentari. Personaggi di rilievo sono inoltre Tosca, la proprietaria del negozio in cui Greta lavora, l’uomo col cane, una figura misteriosa che accompagnerà il lettore fino alla fine, Mauro, un vicino di casa momentaneo con cui la protagonista si ritroverà a interagire per un po’ di tempo.

La svolta per Greta avverrà quando intraprenderà da sola un viaggio al largo del Madagascar, a novemila chilometri da casa appunto, da qui il titolo del libro. Questa esperienza la renderà consapevole di come sia possibile andare oltre i propri limiti e le darà la spinta per trovare un rinnovato equilibrio.

Il messaggio contenuto nel romanzo è quello di avere fiducia nelle proprie potenzialità e nella vita. La narrazione procede con toni ora riflessivi ora ironici.

Novemila Chilometri è al momento disponibile su Ibs e in tutte le librerie (in seguito sarà disponibile anche su Amazon e gli altri store on line).

 

Formato del Libro: Cartaceo